Vincenzo Rulli | Roma, 1980

 

 

Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma con Cecilia Casorati. Negli stessi anni collabora alla ricerca di opere di scultura e pittura del XVI e XVII secolo. Queste esperienze eterogenee orientano la sua ricerca, sviluppata in piena libertà formale. Coniuga mezzi artistici tradizionali con video, suono e installazione in una dimensione spesso ludica e interattiva. Presente in collezioni pubbliche e private, è del 2007 la sua prima personale dal titolo “Arianna” presso Spazio Punctum, Roma. Nel 2010 partecipa alla mostra presso il Museo Canonica di Roma “My generation”, a cura di Manuela Pacella, con un’opera ora in collezione presso la Fondazione VAF di Francoforte. Nel 2011 la Galleria Mara Coccia ospita la sua personale dal titolo “Cinque esercizi per diventare un imperatore ideale” a cura di Mario De Candia. Nello stesso anno dedica l’opera “Alta Classe” al Museo Permanente di Arte Contemporanea dell’Aquila. Tra le principali collettive ricordiamo: “Godart”, Museo Laboratorio Ex-Manifattura Tabacchi, Pescara; “La scultura-dare forma allo spazio”, Museo H.C. Andersen, Roma; The animal room. Museo di Arte Contemporanea di Roma (MACRO Future), Roma (2010); “Villa Adriana-Dialoghi con l'antico”, Museo Archeologico di Villa Adriana, Tivoli; “Ente Comunale di Consumo”, Complesso del Vittoriano, Gipsoteca, Roma (2011); “Premio Artistico Fondazione VAF-Posizioni attuali dell'arte italiana, Stadtgalerie Kiel – Museum Biedermann Donaueschingen – Castello Colonna Genazzano (2012).

Vive e lavora a Roma e Berlino. 

 

 

He graduated from Accademia di Belle Arti in Rome with Cecilia Casorati. In those years he was part of a project aimed at finding sculptures and paintings of the 16th and 17th centuries. These heterogeneous experiences guided his research which developed in a completely formal freedom. Rulli combined traditional artistic means with video, sound and art installation in an often playful and interactive dimension. After taking part in different public and private collections, his first personal exhibit, "Arianna", took place in 2007 in Spazio Punctum in Rome. In 2010 he took part in "My Generation", an exhibition held at Museo Canonica in Rome by Manuela Pacella, with an artwork which is now part of the collection of the VAF Foundation in Frankfurt. In 2011 the Galleria Mara Coccia held his solo show "Cinque esercizi per diventare un imperatore ideale" curated by Mario De Candia.

In the same year he dedicated his work "Alta Classe" to Museo Permanente di Arte Contemporanea in L'Aquila. His most important collective exhibitions: "Godart", Museo Laboratorio Ex Manifattura Tabacchi, Pescara; "La scultura - dare forma allo spazio", Museo H.C. Andersen, Roma; "The Animal Room", Museo di Arte Contemporanea di Roma (MACRO future), Rome (2010); "Villa Adriana - Dialoghi con l'antico", Museo Archeologico di Villa Adriana, Tivoli; "Ente Comunale di Consumo", Complesso del Vittoriano, Gipsoteca, Rome (2011); "Premio Artistico Fondazione VAF - Posizioni attuali dell'arte italiana", Stadtgalerie Kiel, Museum Biedermann Donaueschingen and Castello Colonna Genazzano (2012).nn Donaueschingen – Castello Colonna Genazzano (2012).

He lives and works in Rome and Berlin. 

 

 

© 2018 - Galleria Anna Marra Srl