Galleria Anna Marra, attiva dal 2013, è una delle gallerie emergenti nel settore dell'arte contemporanea. 

Situato nell’antico Ghetto ebraico di Roma, lo spazio è fortemente caratterizzato da un’architettura minimale che si rispecchia nelle scelte espositive, volte a dare spazio alle ricerche artistiche più essenziali e rigorose.

Focalizzata sulla valorizzazione dei talenti emergenti e middle career, la galleria, avvalendosi dell'apporto scientifico di curatori con i quali vengono elaborati i progetti, promuove i suoi artisti mediante l'organizzazione di mostre nel proprio spazio e presso istituzioni pubbliche, nonché attraverso pubblicazione di monografie e cataloghi.

Pur con una grande attenzione all'arte italiana, l'intento della galleria è anche portare in Italia percorsi artistici diversi.

Grazie alla collaborazione con gallerie e curatori newyorkesi, nel 2016 avvia un ciclo di mostre dedicate ad artisti americani, pensato per offrire uno sguardo attento sulle ricerche d'oltreoceano. 

Galleria Anna Marra fa parte di Artughet, Associazione che riunisce le gallerie situate nell’ex Ghetto di Roma.

Nel 2021, insieme a Gallery Nosco e Montoro12 Gallery, fonda lo spazio curatoriale Bubble'n'Squeak. Inaugurato nel marzo 2021, questo pop-up space ha presentato 4 mostre internazionali e oltre 40 artisti provenienti da tutto il mondo.

Nel dicembre 2021 Galleria Anna Marra insieme a Gallery Nosco inaugura MARRA\NOSCO, posizionata nel centralissimo quartiere St. Catherine di Bruxelles, al primo piano di un affascinante palazzo storico.

Galleria Anna Marra, active since 2013, has become an increasingly important presence in the contemporary art sector.

Located in Rome’s ancient Jewish Ghetto, the space’s minimalist architecture is its main characteristic. This impression is mirrored in the choice of exhibitions it hosts, only those which are the most essential and rigorous in their artistic research.

The Gallery focuses on valorising emerging and middle career talents, that promotes by organising exhibitions both in its own exhibition spaces and in public institutions. To create its exhibitions it avails itself of scientific contributions from external curators with which each project is elaborated, as well as through the publication of dedicated monographs and catalogues and participation in art fairs.

While maintaining its attentive eye on Italian art, the intent of the Gallery is also to bring to Italy artists from the international art scene.

Thanks to collaboratory agreements with galleries and curators in New York in 2016 it started a cycle of exhibitions dedicated to American artists active on the New York scene.

Galleria Anna Marra is part of Artughet, an Association that brings together the galleries located in the Jewish Ghetto in Rome.

In 2021, along with Gallery Nosco and Montoro12 Gallery, it establishes the curatorial venue Bubble'n'Squeak. Inaugurated in March 2021, this pop up space has presented 4 international exhibitions and more than 40 artists from all over the world.

In December 2021 Galleria Anna Marra together with Gallery Nosco opened MARRA\NOSCO Gallery, located in the central neighbourhood of St. Catherine in Brussels, on the first floor of a charming historic building.

1/4