Fabrizio Corneli | Firenze, 1958

 

 

Dopo la maturità al liceo scientifico, segue l'Accademia di Belle Arti di Firenze e il DAMS a Bologna. 
Nel 1979 alla sua prima mostra "Le alternative del nuovo" presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma presenta lavori sulle ombre e la luce, materiali che contraddistingueranno la ricerca nel corso del tempo. Nel 1993 si trasferisce in Germania, a Colonia, dove lavora per cinque anni, realizzando la prima installazione solare di grandi dimensioni "Augenblick" (Momento) presso il Parkplatz del "Kölner Stadt-Anzeiger". Nel 1997 realizza una seconda installazione per la collezione di Villa Celle e due anni dopo partecipa alle mostre collettive "Arcadia in Celle-Gori Collection" nei musei di Kamakura, Mie e Sapporo. Nel 2000 inaugura la prima mostra personale in Giappone presso la Galleria Mssohkan di Kobe, a cui seguiranno numerose altre esposizioni tra cui nel 2001 la mostra personale al Tokyo Metropolitan Museum of Photography, una installazione pubblica di grandi dimensioni a Kobe e una mostra personale presso la Yokohama Portside Gallery. 
Nel 2005 in occasione di una personale, installa un'opera esterna a luce artificiale "Micat in vertice" dando inizio alla collezione permanente presso la Villa Medicea "La Màgia" a Quarrata-Prato. Nel 2006 installa a Bruxelles nel quartiere di Anderlecht la prima grande installazione permanente esterna a luce solare e artificiale "Grande Volante III", in collaborazione con la galleria Artiscope di Bruxelles. Nel 2007 realizza sulla parete esterna del grattacielo Sannomya Tower nel centro di Kobe in Giappone l'opera "Duetto" a luce solare. Nel 2008 presso la sede St.Angela a Bornheim-Hersel (Bonn) inaugura l’installazione permanente esterna "Nochmal" (Ancora) a luce artificiale e solare. Nell'aprile del 2012 mostra personale "JETZT Archäologische Schatten" a Frankfurt am Main in occasione della Luminale 2012. Nel Novembre 2012 mostra personale "Rayon d'ombre" presso Espace d'Art Contemporain André Malraux a Colmar, France. 
Nel Gennaio 2013 partecipa alla mostra "Cadavre Exquis", dedicata agli artisti dell'area del Mediterraneo, Museo Granet, Aix-en-Provence, Francia. Nell’Ottobre 2013 partecipa alla mostra "La route bleue", Villa Empain, Fondation Boghossian, Bruxelles.
Nel corso degli anni ha tenuto lezioni e letture del proprio lavoro presso l’Universitá di Architettura di Firenze, l’Universitá di Storia dell’Arte di Siena, Maryland Institute di Baltimore (USA), Kunstverein Graftschaft Bentheim di Neunhaus (Germania), il Tokyo Metropolitan Museum of Photography (Giappone), l'Accademia di Belle Arti di Bologna, di Firenze e di Milano, il Politecnico di Milano. Attualmente vive e lavora a Firenze.

Vive e lavora a Firenze. 

 

After graduating at Liceo Scientifico, he follow the academy of Fine Arts in Florence and the DAMS in Bologna.

In 1979 his first solo exhibition "Le alternative del nuovo" at Palazzo delle Esposizioni in Rome presents work on the shadows and the light, materials that will characterize the research in the course of time. In 1993 he moved to Cologne, in Germany, where he worked for five years and where he create the first large solar installation "Augenblick" at the Parkplatz "Kölner Stadt-Anzeiger". In 1997 he realized a second installation for the collection of Villa Celle and two years later participates in group exhibitions "Arcadia in Celle-Gori Collection" in the museums of Kamakura, Mie and Sapporo. In 2000 he opened his first solo show in Japan at the Gallery Mssohkan of Kobe, to be followed by numerous other shows, including a solo exhibition in 2001 at the Tokyo Metropolitan Museum of Photography and a public installation in Kobe. In 2005, on the occasion of a solo-show, he placed an external work of artificial light "Micat in vertice", beginning the permanent collection at the Villa Medicea "La Màgia" in Quarrata-Prato. In 2007, he realized on the outer wall of the skyscraper Sannomya Tower in the center of Kobe in Japan the opera "Duetto" with sunlight. In 2012 we remember the solo-shows "JETZT Archäologische Schatten" in Frankfurt am Main at the Luminale 2012 and "Rayon d'ombre" at Espace d’Art Contemporain André Malraux in Colmar, France. In January 2013 he participated in the "Cadavre Exquis", dedicated to artists of the Mediterranean area, at Granet Museum, Aix-en-Provence, France.

Over the years he has held lectures and readings of his work at the University of Architecture in Florence, at the University of History of Art in Siena, Maryland Institute in Baltimore (USA), Kunstverein Graftschaft Bentheim in Neunhaus (Germany), the Tokyo Metropolitan Museum of Photography (Japan), the Academy of Fine Arts in Bologna, Florence and Milan, the Milan Polytechnic. 

He lives and works in Florence. 

CV

 

© 2018 - Galleria Anna Marra Srl