Bertozzi & Casoni | Giampaolo Bertozzi, Borgo Tossignano 1957 - Stefano Dal Monte Casoni, Lugo di Romagna 1961

 

 

Tra surrealismo compositivo e iperrealismo formale, Giampaolo Bertozzi (Borgo Tossignano, 1957) e Stefano Dal Monte Casoni (Lugo di Romagna, 1961), in arte Bertozzi & Casoni, indagano da anni i rifiuti della società contemporanea, non escludendo quelli culturali e artistici, in una messa in scena dai vivificanti rimbalzi senza fine, in cui si alternano affondi nel degrado e rinvenimenti di superstiti o misconosciute bellezze, astrazione e figurazione, impermanenza ed eternità, storia e contemporaneità, immaginazione fantastica e precisa tecnica.

Nel 2004 sono invitati a esporre alla Tate Liverpool e alla XIV Quadriennale di Roma. Del 2007 è la mostra personale a Ca’ Pesaro, Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Venezia e del 2008 quella al Castello Sforzesco di Milano e al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza. Nel 2009 i loro lavori sono esposti al Padiglione Italia della Biennale di Venezia; nel 2010 alla Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano. Nel 2011 espongono al Musée des Beaux Arts di Ajaccio, al Padiglione Italia della Biennale di Venezia. Del 2013 sono le mostre personali al Museum Beelden aan Zee all’Aia e del 2014 quella nelle sale monumentali di Palazzo Te a Mantova. Del 2015 la personale al Mambo di Bologna e la partecipazione a Expo Milano. Del 2016 le personali nelle sale di Palazzo Larderel a Firenze, alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo, all’Espace Grandjean di Vallauris, al Macist di Biella e al Palazzo Ducale di Massa. Il 2017 apre con le personali al Museo di Palazzo Poggi di Bologna e alla Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno.

Il 16 dicembre 2017 inaugurano il Museo Bertozzi & Casoni presso la Cavallerizza Ducale di Sassuolo. 

 

 

 

 

Going between compositional surrealism and formal hyperrealism Giampaolo Bertozzi (Borgo Tossignano, 1957) and Stefano Dal Monte Casoni (Lugo di Romagna, 1961), they go by Bertozzi & Casoni, have spent years investigating the waste of contemporary society, not excluding cultural and artistic ones, in an attempt to understand troubled or misunderstood beauties, abstraction and figuration, impermanence and eternity, history and contemporaneity, fantastic imagination and precise technique.

In 2004 they were invited to exhibit at Tate Liverpool and XIV Quadrennial in Rome. In 2007 they have a solo show at Ca' Pesaro International Gallery of Modern Art in Venice and in 2008 at Castello Sforzesco in Milan and at International Museum of Ceramics in Faenza. In 2009 their works are exhibited at Italian Pavilion of the Venice Biennale; in 2010 at Arnaldo Pomodoro Foundation in Milan. In 2011 they exhibited at Musée des Beaux Arts in Ajaccio and at Italian Pavilion of the Venice Biennale, in 2013 at Beelden aan Zee in The Hague and in 2014 in the monumental rooms of Palazzo Te in Mantua. In 2015 the solo show at Mambo in Bologna and the participation to Expo Milano. In 2016 the solo shows at Palazzo Larderel in Florence, Modern Art Gallery in Palermo, Espace Grandjean in Vallauris, Macist in Biella and Palazzo Ducale in Massa. In 2017 they open a solo show at Museo di Palazzo Poggi in Bologna and at Pinacoteca Civica in Ascoli Piceno.

On december 16th, 2017, they open Museo Bertozzi & Casoni at Cavallerizza Ducale in Sassuolo. 

CV

 

 

© 2018 - Galleria Anna Marra Srl